sabato 9 marzo 2013

Le 10 copertine metal, tipo, più belle che ti vengono in mente

Oh, non è una classifica. La numerazione è messa a minchia di Snoopy

1- Twilight of the Thunder God (Amon Amarth)
Hai già avuto modo di dire che sono tipo la tua band preferita e che hanno prodotto una quantità notevole di copertine che spaccano i culi. Questa secondo te è la migliore del repertorio...

2- Imaginations from the other side (Blind Guardian)
Album, tra le cose, clamoroso come pochi con quella perla di "A past and future secret"

3- Master of Puppets 
Chiaramente una copertina così perfetta non l'hanno più fatta. E neppure un cd tanto riuscito... .

4- Ghost Reveries (Opeth)
La prima volta che li hai sentiti dal vivo hanno suonato 6 canzoni. Uno dice "che merda!". E invece 6 canzoni per loro vuol dire circa 70-75 minuti di concerto.... In ogni caso alla lunga ti hanno scassato le balle....però Blackwater Park, Deliverance, Damnation e Still Life ce li hai originali. Giuri!

5- Elements, parte 2
Mai. Potuti. Soffrire. Però qui si parla solo di copertine....

6- How far to Asgard (Tyr)
Sempre per restare nella tradizione vichinga che a quanto pare non tramonta mai.

7- The Winter Wake (Elvenking)
Al 50% perchè ti piace davvero e al 50% per fare menzione dei tuoi compaesani...

8- Ballads of a Hangman (Grave Digger) 
Sempre per la serie "gruppi che non hai mai, uh, apprezzato". Però gli artwork erano notevoli...

9- The Dark Saga (Iced Earth)
Per anni una delle tue band preferite poi però perdutasi con un paio di abomini. Nel 1996 se ne escono con questo album il cui concept si basa su Spawn. Il supereroe, per la nota, ti fa schifo e pena. L'album invece è ancora nel tuo Olimpo personale.

10- Blood fire death (Bathory)
HAIL QUORTHON, HAIL! Lacrima. In piedi. Gloria a Sua Maestà!