domenica 10 marzo 2013

Juve - Catania 1-0. Batti batti le manine...

Ancora tramortito dallo spettacolo di Atalanta - Pescara, ove alla voce "spettacolo" leggi LOL, ci metti qualche minuto a realizzare che sta andando tutto a Nicole Minetti e amiche e che la partita è di quelle toste.
Nel mezzo hai la solita trafila composta da:
(ORDINE NUMERICO DEL TUTTO CASUALE)
1) Una partita di rara inutilità di Giovinco. Che se non erro giù in Sicilia fra qualche mese è ora di arance. Magari se lo possono caricare in pullman e tirarlo fuori all'occorrenza;
2) la partita da Svizzero-Italiano cazzone alla milanese di Lichtsteiner che, per farla facile, non fa nulla che giustifichi il suo stipendio odierno;
3) una partita da alieno di Pogba. Sempre più idolo e sempre più fenomeno;
4)....esaltato da Pirlo che non per togliergli la scena gioca una partita che neanche te al campetto con gli amici di Trieste con la bora a 170 e la panza pesante dalle troppe birre;
5) Vucinic e Marchisio che si divorano dei gol per i quali bestemmi in tutte le lingue che conosci, ossia l'Italiano, l'Inglese (molto povero sotto questo profilo...), il dialetto veneto (ricchissimo!) e una strana variante del Siberiano antico dei sobborghi di Codroipo;
6) Giaccherini che prima ti fa urlare incazzato e poi ti fa urlare felice;
7) un Catania che a detta di tutti meritava il pari per come si è difeso per  95 minuti con un fantastico 10-0-0, variato poi nel finale in un altrettanto coraggioso 10-0-0. Questo si che è calcio!

Una domenica come tutte insomma. E intanto siamo a +9 sul Napoli di MazzaROTFL e quindi NON FATEMI CAZZATE!