venerdì 11 gennaio 2013

AVX #3. Oh...mica male....

stavolta ho preso l'edizione con cover pro X-Men...ovviamente, come sempre perché era l'unica disponibile...(1)
Del 2° numero e della seconda sfornata di tie-in NON hai parlato. Ma dicembre è stato un mese un po' di minchia, per cui tutti gli albi ti sono arrivati a inizio gennaio. E ti pareva inutile parlarne con 15-20 giorni di ritardo...

Veniamo a noi.

Andando subito al sodo dici che questo 3° numero ti è piaciuto e pure parecchio. Un po' perché finalmente si va oltre alla classica scazzottata da pub (anche se la scazzottata viene combattuta un po' dappertutto tra Terra e Luna) e un po' perché ti rendi che conto che la scarica di legnate dei capitoli precedenti aveva un fine molto chiaro e non serviva solo ad allungare il brodo. Bene, molto bene.

Dici anche che la Phoenix Five è stata una sorpresa mica da poco e hai apprezzato l'abilità con cui Hickman ha trasmesso contemporaneamente tanto l'idea dell'utopia (pace, progresso, sviluppo e prosperità) quanto della distopia (il tutto è frutto di una dittatura illuminata che alla fine impedisce all'umanità di decidere liberamente). Meglio ancora la lenta e progressiva trasformazione di Ciclope da privilegiato consapevole a delirante semi-divinità. Una trasformazione lenta che deve ancora realizzarsi, ma che ha già avuto inizio.
E sarà un caso che questa parte sia spettata proprio ad Hickman? (2)

Infine, ciliegina sulla torta, hai trovato particolarmente riuscito tanto il momento quanto la dinamica dell'entrata in scena di Scarlet, che interrompe una situazione che rischiava di diventare ripetitiva e mette ulteriore carne al fuoco.
Insomma: si può dire che è un gran bel capitolo? E diciamolo dai!

Nota a parte per i disegni.
Romita non ti ha convinto. Meno incisivo che nei capitoli precedenti e con l'impressione che sia arrivato alla fine con il fiato corto.
Ben diverso il discorso per quanto riguarda Coipel. Semplicemente un mostro di bravura. E non aggiungi altro.. .

no dico...serve altro? 




(1) no, ma dico...sul serio nel mondo c'è gente che sta li a pensare alla copertina?
(2) lo dici per una semplice ragione. Il rapporto tra potere e progresso è alla base della Città dei Figli del Domani e del Popolo di Tian nella saga degli Ultimates. Pare che sia un tema che riesce bene all'autore....