domenica 7 aprile 2013

G.I.Joe - La vendetta. Sopravvissuto...e sai che quasi quasi...

Film che appartiene alla "Quota Familiare", ossia a quella specie di tassa che di tanto in tanto devi pagare se passi la sera con tuo padre che è un amante degli action movie fortemente ignorante dove oltre ai cattivi vengono ammazzati in serie anche la sceneggiatura, i dialoghi, la sospensione dell'incredulità e la razionalità.

Però stavolta... non male... 
Memore del precedente, pardon, film sei andato al cinema con la morte nel cuore. E invece ne sei uscito vivo e vegeto e dopo esserti divertito. Strano ma vero!

La strage degli incapaci. Evvai! 
Che per rimettere in carreggiata una serie che era andata a sbattere su un muro già al primo capitolo di soluzioni ne sono state adottate parecchie e tutte buone....tipo:
1) la strage del cast del primo film...era rimasto solo Channing Tatum....che dura poco pure lui:
2) hanno piazzato la più grande assicurazione sulla vita per un  film d'azione attualmente in circolazione, ossia Dwayne "The Rock" Johnson sempre più versione extra-large e sempre più bravo
e per la nota è così che deve essere il protagonista di un film d'azione!
3) ti ci hanno messo perfino il John Mcclane che si era preso un turno di ferie nell'ultimo Die Hard....;
4) hanno lasciato le uniche due cose che funzionavano del primo film, alias Snake Eyes  e Storm Shadow 
la dimostrazione che per avere carisma non serve dire fesserie...
5) hanno reso perfino credibile una pseudo-attrice come Adrianne Palicki facendo tutto quello che serviva per farla parlare pochissimo (se inizia a recitare è la fine) e farla apparire quanto più gnocca possibile

Missione compiuta!

6) infine riempiendo il film di momenti altamente spettacolari e fracassoni. Per "spettacolari" leggi la battaglia tra ninja sulla parete rocciosa e per "fracassoni" vedi il finale con Roadblock alla guida di un carro armato... 

Però calma, non esageriamo! 
Che poi magari pensate che è un filmone e poi ve la prendete con il sottoscritto. Ho spiegato perchè il film è divertente, ma non ho mai detto che sia un capolavoro. Le pecche sono tante, i buchi logici abbondano e la caratterizzazione dei personaggi è stata pensata da un bimbo dell'asilo. Giusto per essere chiari ed esaustivi e fermo restando quanto detto sopra.

In conclusione
Funziona come action movie dove scoppia tutto e nessuno si pone delle domande o fa caso a tutta una serie di assurdità. Però, credeteci, funziona!
parola di Cobra Commander!