martedì 12 febbraio 2013

Cirque du Soleil: mondi lontani - 3D

Partiamo da un dato di fatto: se domani ti venisse chiesto cosa salveresti del mondo in cui vivi (consapevole che il resto verrebbe cancellato un istante dopo) la tua scelta cadrebbe sul  Cirque du Soleil. Questo da quando ne hai scoperto per la prima volta l'esistenza 6-7 anni fa.


Esattamente, però, cosa si vede nella pellicola? 
Premesso che è inutile che mi metta qui a spiegare di cosa si tratti a chi non conosce lo spettacolo dirò immediatamente che nella pellicola si possono ammirare varie performance raccolte da diverse spettacoli. A memoria (l'ho visto ieri sera...) dire "Viva Elvis", "Love", "O" e "KÀ" e altri ancora.
Alla fine è la "classica" (perdonate il termine mai così fuori luogo) immensa dose di magia che ogni volta ti seduce e ti incanta con le sue atmosfere a metà tra il sogno e la realtà e che a te riportano sempre alla mente i mondi lontani di Fantasia (apporto musicale) e di Lewis Carroll.
Naturalmente la ragione per cui sei andato al cinema era un'altra, ossia la proiezione in 3D. Ecco...qui qualcosa da dire ce l'avresti. Alla fine per rendere rende, va detto. Però forse alla fine sotto questo punto di vista ti aspettavi qualcosa di più. Ma vabbè.

Infine
Sta di fatto che alla fine sei uscito piuttosto soddisfatto dalla sala. E gli altri che si attacchino al tram.