domenica 3 febbraio 2013

Chievo - Juve 1-2. Eh boh, fai finta che è si....


Che alla fine uno dice che è anche andata bene e un altro dice che il secondo tempo si è sofferto giusto un pelo.E tu onestamente dici che per una volta tanto il gioco dei sosia è andato bene. Abituato ai sosia ora sbagliati di Vidal (che a inizio anno quello vero era stato rapito e trattenuto contro la sua volontà sulle Ande) ora psicopatici di Lichtsteiner (tipo quello iscritto al club Freddy Krueger uno di noi della partita contro l'Inter..)...e stavi dicendo, che sto vizio di perdere il segno guarda....si dicevo che oggi era in campo il sosia bravo di Matri, quello che a sorpresa (anche dei suoi stessi compagni) sotto porta segna e quando non è sotto porta si muove anche bene....speriamo che in settimana abbattano quello che gli assomiglia ma gioca dimmerda...

Una partita, in verità gradevole. Che il Chievo tanto mica ha nulla da perdere e ci tiene ad essere il solito palo nel culo della Juve (o ma sto Corini non doveva essere uno scarso che non sapeva allenare? A me pare mica tanto...). E tra un paio di occasioni della Juve che tanto per cambiare vengono gettate al vento in nome della coerenza e della continuità e una fiammata dietro l'altra del Chievo il primo tempo va di gusto. Poi appunto l'AltroMatri fa gol. Un gollonzo a dire il vero. Di sinistro pure. E al volo. Staminchia! 1-0, saga degli olè e lancio dei gufi giù dagli spalti. 
classico esemplare di interista. Se lo ignori poi a un certo punto si mette a parlare di calciopoli

Poi si continua come prima. Tra l'altro manca Vucinic e guarda un po' anche i colpi di tacco fatti a minchia di Fido e i passaggi per Cristiano Ronaldo senza che nessuno la abbia avvisato che Madrid sta in Spagna. Il cazzone. Poi il tacco ce lo mette Giovincolo e il gol lo fa l'orco della Alpi, al secolo Lichtsteiner.
2-0 tutto bene tutto bello se tu mangi coccobello cocco bello cocco!!!!!

Nell'intervallo passi il tempo a prendere per il culo Zeman che è sempre un ottimo modo di bighellonare. E nel mentre scrivo sta roba il Twente ha segnato il gol dell' 1-2 con l'Utrecht. Ce ne frega qualcosa? Anche no.
Intervallo di post
Presentato da "Fondazione storica-i film belli di una volta".

Restando in tema l'inizio di secondo tempo della Juve sembra uno di quei film brutti degli ultimissimi tempi di Jenna Jameson che lei oramai non era più tanto gnocca e oramai non ti dava più quel qualcosa in più e allora di solito guardavi altro. Ecco. Finita la pagina del cineasta e tornando al calcio hai quei 10 minuti della ceppa in cui il Chievo DOMINA e piazza il gol dell' 1-2 con una palla davvero ben calibrata dopo un pallone calciato a caso in area dove uno del Chievo colpisce a caso per un rinvio a caso di un difensore (credo Marrone...) con calcione a caso al volo di Thereau con deviazione, si esatto a caso pure quella, di Caceres. La prendi bene e pensi ai vecchi film di Briana Banks e ti torna alto il morale (ah...i vecchi film di una volta...). 
Poi si torna come prima. E per la nota è una bella partita anche se le occasioni da gol sono in numero pari a quello delle relazioni sentimentali di un ultra-nerd (per le spiegazioni andate qui). E fate voi il numero. 
Finisce così e finisce che Anelka se ne sta in panca a riposare le sue stanche e vecchie ossa per dare da mangiare ai piccioni. 
Vittoria e 3 punti mentre sugli spalti vengono incendiate le effigi di Candy Candy al grido di Goicoechea uno di noi... 

Il post vi è stato presentato da:
Club della flanella. Vestire dimmerda con orgoglio! 

Vi immagino delusi per il finale... .