giovedì 16 maggio 2013

Spartacus S3E06 - Bottino di Guerra. Vabbè....

E siamo ancora qui, oltre metà del guado, con quel profondo senso di tristezza di chi sa che sta per perdere una ricca fonte di cazzate con cui scrivere post senza neanche sforzarsi...puntata!

Si inizia da dove ci eravamo lasciati la scorsa settimana, ossia dai Romani che prendono astutamente a colpi di ariete la porta meridionale della città. Ma, si chiede uno, perchè bruciarla se ha l'arsenale per abbatterla? Quale mossa geniale si nasconde dietro a questa mossa? 

Ah, no niente...serve solo per poter far correre dei poveri cristi di soldati in mezzo alle fiamme che così magari mezzi ci restano secchi prima della battaglia. Battaglia che intanto invade la città.... 

...mentre una compagnia di trapezisti bulgari intrattiene il pubblico con una serie di salti acrobatici che ti fanno uscire dalla bocca un sentitissimo "si, vabbè!". Ma il momento drammatico è alle porte: 
Eccolo: Spartacus che si frattura un menisco dopo un ardito tackle su due centrali della Roma....dolori per la sua squadra che lo richiama a bordo campo per accertarsi delle sue condizioni 

e lo sostituisce per TUTTA la puntata con Gannicus. Che ha la faccia delle gradi occasioni, quella di chi si sarebbe fatto volentieri i cazzi suoi...ma niente, il mister deve provare il 3-4-3 e a lui tocca entrare per una missione ridicola.... in compagnia di quello li, quello che di nome fa Vittima Certa... 

....che tra l'altro nel dubbio vi assicura che non c'è pericolo che arrivi a fine puntata. Ma torneremo a parlare di lui. 
Ma la rivolta? L'avranno stroncata, dice. Sono entrati in città e quindi è finita. 

Ma no figurati. L'altra porta è aperta e costava troppo bruciare anche questa che poi la giunta comunale tira su un casino e ti fa pagare i danni. Infatti scappano tutti. A parte qui 30 che, non avendo letto il copione, si erano messi davanti alla porta sbagliata. 

E già che passava da quelle parti si unisce alla fuga anche Indiana Spartaco che poi va direttamente negli spogliatoi. Che a Gannicus ha detto di fare lui con i Romani, che ha appuntamento con il fisioterapista lui. 

INTERMEZZO
Dopo la battaglia Fandral e Crasso parlano del più e del meno. Donne, motori, calcio e nel caso specifico esprimono il loro parere su Aurelio De Laurentiis 

Lei invece si nasconde dentro la città portandosi appresso, uh, un dildo? Vabbè... 

FINE INTERMEZZO

Tornando alla storia... 
 ....gli sceneggiatori fanno scattare il momento dei nudi e colmano la sola lacuna rimasta. Che dopo 5 puntate questa tipa non aveva ancora mostrato manco mezza tetta e certe cose non si fanno...

 Ovviamente lei è tutta felice e carica all'inverosimile di romanissimo rossetto, ombretto, rimmel, fondotinta. Proprio roba che usavano ogni giorno le donne romanamente corrette. Grande storia.

 Ma la felicità sta per finire nel momento in cui appare Igor Da Pozzuoli, ora adornato da una simpatica cicatrice che però non ci ha privato della sua innegabile bellezza. E che ci avrà da ridere? Ma niente... Solo che gli anno venduto Leta, la tizia sopra.

 Che la prende poco bene, diremo.

 E lui, Igor, per amore decide anche di farlo un marchio a fuoco. Così, tanto per fare. Che l'amore può essere dimostrato in tanti modi.

 Ma dove c'è figa c'è Gannicus!

 E quel ferro rovente alla fine....

Dove c'è figa invece, a quanto pare, non c'è il Ragazzo Generico. Il raccomandatello che chiameremo il Trota. E  niente, lui proprio non è ancora diventato uomo.

 Passaggio splatter su un tizio che non ha pagato Equitalia e via verso il finalone !

 N.B: prima di questa scena Leta ha spiegato che non sa cavalcare. Però a quanto pare faceva gli scherzoni. E...spetta! MA QUELLE SONO STAFFE! Qualcuno spieghi a questi cazzoni che i Romani non le avevano....

 In ogni caso la fuga riesce e Gannicus può tornare dalla bionda perata.

 E scoprire che sono in trappola. Che Spartacus, uscito dall'infermeria gli spiega che non possono scappare.
.
Perchè hanno sbagliato set e sono davanti alle mura del Fosso di Helm Maledette guide turistiche! 

Fine. Per questa settimana...