mercoledì 3 ottobre 2012

Juve - Shakhtar 1-1. Farsi del male

Ma tanto male. Che alla fine l'unica cosa che ti ha fatto piacere è stato il piatto di porcello bollito con i crauti e la birra. Che quando guardi le partite ci tieni a stare leggero e a mantenerti in forma.

Per la partita ti aspettavi di meglio, ma hai anche le dovute spiegazioni. la Juve ha messo in campo 9 cloni (gli unici originali erano Buffon e Marchisio). Lo hai capito quando il sosia scemo di Vidal ha perso l'ennesima palla e il sosia bello di Bonucci ha fatto un gol della madò.


Pessima Juve, eccellente Shakhtar che per  25 minuti domina. E siccome domina si trova sull' 1-1. Poi Massimo Mauro permettendo, l'eccellente squadra del pippone Mircea Lucescu si addormenta fino a 20 minuti dalla fine. Nel mezzo la Juve avrebbe le sue occasioni per fare il 2-1 e vincere. Solo che Matri sta al cellulare con al squinzia di turno, Vucinic fa festa bevendo Slivovitz e la coppia messa li per caso, alias Giovincolo/Quaglia fa anche bene, ma oramai gli altri 9 in campo hanno deciso che va bene così e prenotano il tavolo per una birretta giù in centro. 
Negli ultimi 20 minuti il Caparezzonero si inventa tre palle gol. Ma se le mangie e oggi è stato mandato a scavare nelle minieri di Donetsk. 
Finisce 1-1. Meritavano loro, ma sportivamente ti va anche bene avere un sacco di culo.