mercoledì 6 giugno 2012

Europei. Modesti e fallimentari pronostici. Scommettete.... se vincete facciamo a metà.

Oh. Iniziano gli Europei. Che so già che non indovinerò un pronostico che è uno. Ma ci provo lo stesso. Così. Per passare il tempo. Che al lavoro non c'è nulla da fare e allora hai un sacco di tempo libero nel quale puoi annoiarti in santa pace. E ieri, lo ammetto, son rimasto deluso. Alle 7 doveva finire il mondo. Niente alieni e niente zombie. Uff....

Via allora.
Gruppo A
Che è tipo il girone più superfluo della storia del calcio dai tempi in cui Schiaffino segnava il gol che abbatteva il Brasile al Maracanà (1950, Uruguay-Brasile 2-1)...che non c'entra nulla e non ci erano nati neanche i miei genitori. Ma era per far vedere che ne so.
Ora al primo posto metti una tra Polonia e Russia.

Che sarà il caso ma mi vengono in mente una trentina di guerre (tutte vinte dalla Russia tranne una...). Però anche questo non centra. Oh: diciamo Russia. E sbagliamo in santa pace (ora vedrete che perde 3 partite su tre). Motivo: i miglioramenti del calcio russo negli ultimi 4 anni sono stati enormi. E giocano molto meglio.
Quindi seconda la Polonia. Al massimo la Repubblica Ceca.

Che gioca sempre un bel calcio. ma..addavenì un altro Nedved. La Grecia. Boh? Già è tanto che ci sia.

Gruppo B
Che si comincia con i pezzi da novanta: Germania, Olanda, Portogallo e Danimarca.
Allora. Per il primo posto è facile: Germania. Ma facile facile. Che penso anche sia la favorita degli europei (e mi auguro faccia il culo a strisce al Portogallo).

Per il secondo posto è una gran bella lotta. Olanda o Portogallo? Olanda. Che è una gran bella squadra, completa e fortissima. E Cristiano Ronaldo è forte, ma un conto è la Liga dove non si difende e un altro è l'Europeo. Ci spero più che altro. Odio Ronaldo....e secondo me il pallone d'oro del 2010 lo dovevano dare  a quello qua sotto.

La Danimarca romperà le balle. Ma dopo il biscotto che ci hanno fatto con gli svedesi anni fa gli auguro ogni male possibile. E la dissenteria. 

Gruppo C
Il nostro. Visti gli scandali, le tensioni e il fatto che la credibilità della nostra nazionale è zero alla fine sono certo che passeremo. Per secondi. Con una vittoria (per 1-0) e due pareggi (giocando dimmerda) e per differenza reti sulla terza. Alla grande insomma.
Però prima arriva la Spagna. Di brutto (ma con noi farà 1-1 nonostante 80 minuti di assedio...seeee...come no!)
Poi arriviamo noi, eliminando la Croazia che giocherà meglio e meriterà di più. Pareggiando anche questa partita con un rocambolesco 0-0 (eeeehhhhh!).
(che, battute a parte è nettamente più italiano di Camoranesi e Thiago Motta)

E ultima l'Irlanda. Che il Trap mi è simpatico ed è stato un grandissimo. Però non è molto moderno. 

Gruppo D.
Il sogno è che la Francia esca subito con 3 sconfitte, zero gol fatti e 11 subiti. Arriverà prima però. Temo. Dispero. 

E dietro l'Inghilterra. Che come sempre giocherà un calcio orribile (che dai, hanno il campionato più bello del Mondo, ma la nazionale.....). Però c'è sempre Rooney che ti ispira fiducia. 

La Svezia dello zingaro con il taglio di capelli che fa schifo al cazzo? Lui farà un europeo magnifico. E in effetti potrebbe passare il turno. Ma Ibra mi sta sulle balle poco meno di Ronaldo. Quindi mi auguro di no. 
L'Ucraina? C'è solo perchè ospita (male) l'Europeo...