lunedì 2 aprile 2012

Juve - Napoli 3-0. La chiamavano "asfaltata".

Ieri sera è andata circa così.
si, esattamente così. 
Vidal prima del match si è guardato allo specchio e si è detto "sono forte, sono forte, sono forte,ecc...". E se ne è convinto. Al punto che ha recuperato circa 400 palloni, effettuato tra i 70 e i 100 passaggi e segnando un gol di quelli che ti sfreghi le mani.
Marchisio prima del match si è detto: "stasera corro, stasera corro, stasera corro...". E anche lui se ne è convinto, ha corso come un invasato. Della serie che arrivava in area, passava la palla e poi, nella stessa azione bloccava il contropiede avversario rubando palla e rilanciando.
Borriello si è guardato allo specchio pure lui e si è detto :"ho i capelli fuori posto, spetta che ci metto 25-30 kg di gel extra". E...e niente....non ha fatto un cazzo di niente. Hai presente l'attaccante che dici "ha sia il destro che il sinistro, bravo di testa, bel tiro da fuori e con gran senso della posizione"? Presente? Ecco...perchè è la classica frase che non direte mai di Borriello. Ma MAI! Che Quagliarella in 20 minuti ha fatto 10 volte di più. Compreso un gol. Dopo aver rischiato di farne un altro...da meta campo (?!?).

E alla fine sono tre pappine di quelle che fanno male. Agli altri. Che a te, sadico bastardo, che hai passato gli ultimi 2 anni con la faccia rossa di vergogna, invece hanno fatto godere come un maiale dedito alla lussuria.
Torino non è roba sua... 

Anche perchè va tenuto conto che il Napoli non giocherà mai più così male....e vista la finale di Coppa Italia non è detto che sia una bella cosa. E che prima della partita andavi in giro a dire che non era mica facile batterli.

Ma, appunto, non ce n'era. E Torino resta inviolabile. E la Juve illibata. E il Milan è li davanti....e ora però....