martedì 14 agosto 2012

Batman #4. Bello oltre ogni logica!


Il "nuovo" Batman rebootato mi piace davvero molto. Nuovo....nuovo una fava. Solo che hanno deciso di far tornare Bruce Wayne a Gotham dopo averlo spedito in giro per il globo ad aprire filiali di non si sa bene cosa e a limonarsi tutte le tizie che si trovava davanti... 

Sta in guardia dalla corte dei gufi, che ti osserva con cipiglio,
notte e dì tra granito e calce, dal suo ombroso nascondiglio, 
le ti scruta dentro casa, lei ti spia dentro al giaciglio,
non parlare mai di lei, o verrà a prenderti l'artiglio!

La storia scritta da Snyder funziona a meraviglia. La Corte dei Gufi è un nemico terribile, subdolo e implacabile capace di affascinare il lettore e di coglierlo di sorpresa continuamente. Non bastasse c'è anche un lavoro straordinario per quanto riguarda la psicologia dei personaggi, che una volta tanto viene approfondita con grande cura e dettaglio. Il flashback sulla ricerca del giovane Bruce è, tanto per dire, un momento di qualità straordinaria. A tutto si aggiungono i disegni come sempre splendidi di Capullo. Il dettaglio visivo del flashback è da applauso. 
Quindi: la cosa più bella targata DC attualmente in edicola.

Detective Comics #4 a sua volta funziona, ma un po' meno. Apprezzo la quantità di scene d'azione che Tony Daniel propone e a sua volta anche i disegni di Sandu Florea hanno il loro perché. Solo che vedere personaggi del calibro di Joker e Pinguino usati così pretestuosamente lascia un po' di delusione. C'è da dire però che Dollmaker e la sua corte funzionano alla grande.... 
questi qui sopra

Nightwing #4 presenta una storia così, senza infamia e senza lode, utile più che altro a riproporre Barbara Gordon nei panni di Batgirl. Solo che l'idea di restaurarla in quel ruolo non mi è mai andata giù....
Niente di che insomma.

Però un albo che vale davvero la pena di avere. 

.