sabato 4 agosto 2012

La tristissima e squallida carriera di Christopher Lambert

Tempo fa mi ero ripromesso di parlare dei film più squallidi mai interpretati da Christopher Lambert nella sua pezzentissima carriera. Erano i tempi in cui nelle sale cinematografiche davano "Ghost Rider - Spirito di sta sega che mi ha fatto buttare nel cesso i soldi del biglietto". 
E si, sappiamo che il Lambert appariva in una parte il cui squallore era mitigato solo dall'ancora più squallido film (che per dire è un film con Violante Placido dove lei non mostra manco una zinna...porca vacca!).

che poi ha sempre avuto una faccia da troglodita strabico... 
Ora si diceva avesse fatto di peggio. Quindi, se non avete ancora pranzato o avete già digerito andiamo a vedere questi capolavori del cinema dimmerda. 

Il Siciliano (1987)

La cosa pazzesca di questo film non è che fa schifo. Ma che fa schifo nonostante il fatto che il suo regista fosse Michael Cimino (Il Cacciatore, I Cancelli del Cielo, L'anno del dragone...). A parte la prestazione imbarazzante di Chris che entra nella parte come io nelle mutande ferrate e uncinate di un re del sadomaso, va fatto notare che il film parla di Salvatore Giuliano. Un Salvatore Giuliano vagamente parente di quello vero. Con la strage di Palermo che non si bene cosa sia. E i Tg del 1947 che fanno le riprese, uh, dall'elicottero....ah si...e con i pizzini in inglese.
Una roba abominevole. E basta.

Highlander II-Il Ritorno (1991)

Il primo Highlander si salvava solo per la colonna sonora dei Queen e la presenza di Sean Connery. In questo secondo film manco 007 riesce a fare il miracolo. Che si parla della perdita dello strato di ozono (no, davvero!) con l'Immortale che è diventato mortale (ah beh...) e fa lo scienziato (???) e per proteggere la Terra ha creato uno scudo che però non fa passare la luce del sole (ah....). E ci dice che gli Immortali sono degli alieni e fregnacce varie. Il tutto con corporazioni, dittatori stellari e stronzate di questo tipo.
Ah si. Voto IMDB: 3,8

2013: La fortezza (1992)

A un solo anno di distanza dalla minchiata di cui sopra il nostro eroe ne spara un altro di orrore fantascientifico puro. Che in se l'idea della società controllata dalla multinazionale di turno con il controllo totale sulla vita delle persone, per quanto abusata, non è malvagia. 
Solo che alla fine è tutto buttato li alla cazzo di cane. Con una trama che si trascina sanguinante per l'ora e mezza di durata del film con qualche tortura messa li per tenere buono il pubblico. E con un finale appassionante... 


Si notino: il furgone assassino, la faccia di Lambert al minuto 3.17 (mio dio...) e il parto stile nascita di un Alien.... capolavoro!!!!!!!!!!!!!!! 

Highlander 3 (1994)
Che il secondo capitolo faceva cacare. E allora, vuoi negarti un altro sequel che non centra una fava con il secondo episodio, ma è una linea temporale alternativa basata su un'idea talmente stracciona e riciclata da far ridere anche uno che ha appena ricevuto un avviso da Equitalia??? 
Qui hai un tizio orientale che fa fuori un mago che vive a 8.000 metri di quota e resta sotto la montagna per 3 secoli. Tornato al mondo se ne va in giro a fare cose a caso. Fino all'epico scontro finale. Che il film doveva ridare lustro alla saga. Credici! 
Voto IMDB: 4,0

Mortal Kombat (1995)

A parte l'essere un film orribile c'è anche che ha fatto Lord Ryden. Cioè.....al prossimo passo Muccino farà Annibale. 

Beowulf (1999)
Una cosa buona questo film ce l'aveva. Rhona Mitra che non molto tempo dopo avrebbe ripulito il suo nome con Ali G, Underworld-La ribellione di Lycan, Number 23, Shooter, e Nip/Tuck. Per il resto credo sia il film più imbarazzante che ho mai visto. 
robe di questo tipo... 

Al punto che il film coreano di Dragon Ball era un capolavoro di realismo post-modernista. 
Voto IMDB: 3,8


La fortezza-segregati nello spazio (2000) 
Lo ammetto. Dopo 35 minuti l'ho abbandonato. Consiglio Highlander 2. Che è nettamente più bello al confronto.... 

Druids (2001)

Un film dove lui fa Vercingetorige. I romani sono trattati come dei nazisti dediti alla sodomia (quindi con più rispetto che non in Spartacus...) e i galli come dei santi che a confronto Madre Teresa di Calcutta era una bastarda. Tra epiche battaglie girate con un budget di ben 23 euro, 8 comparse e costumi presi in saldo il giorno dopo carnevale il film arriva al suo epico finale... che tu non vedrai mai perché ti manca il coraggio.

E basta. Non ce la faccio più...