martedì 25 giugno 2013

Falling Skies S3E01 - On thin ice. Una storia di alcolisti e gente strana

La fine di Spartacus ti aveva colpito nel profondo: non sapevi più cosa fare adesso che eri rimasto senza la tua dose settimanale di palta. Ma per fortuna il cugino drogato di Spielberg ha pensato bene di regalarti l'inizio della terza stagione  di Falling Shit Skies. Meno male eh, che guarda... 

La strana brutta storia inizia all'insegna di Verga e per questo ci ritroviamo in Sicilia nel ben mezzo di una solfatara dove tra gli altri sta lavorando anche una Klingon, scappata per sbaglio dal set di Into Darkness...

A vedere la terribile scena padronale da fine ottocento ci sono l'alcolizzato di turno, un bambino testimonial della Kinder e una tizia che non ricordo chi sia.....ma non credo che la cosa mi priverà del sonno. In ogni caso i tre sono li per liberare i prigionieri. O per fare un discorso sui diritti sindacali. Una delle due.

Va avanti te, ci dice l'alcolizzato al bambino, che io sono uno importante e non posso mica morire. Ma vaffanc....ci risponde il bimbo mentre passa tra i bidoni dell'olio Topazio.

E per fingersi impegnato, mentre il bimbo viene preso a coppini dagli alieni, pensa bene di dare ordini a non si sa chi per mezzo di un orrendo coso verde marcio. "Una quattro formaggi e una capricciosa. E anche due birre!" ci dice al ragazzo della pizzeria tutto serioso.

Sta di fatto che il bamboccio riccioluto ha piazzato una carica che esplode in un orrendo effetto grafico degno di un film albanese girato in uno scantinato. Guarda quel coso li...dio santo....

Ma l'azione si fa incalzante ed ecco che dalla rupe piovono giù tizi a caso. Nel mezzo del campo avversario . Pieno di nemici e senza che la cosa abbia senso. Vabbè ma li avranno presi di sorpresa no?

NO. 
Che farsi beccare da un alieno palesemente prossimo alla pensione.... 

Il piano sta andando a cacchio di cane, ma a salvare tutto ci pensa la tizia bionda che ti ammorba le balle dalla prima stagione con una frase degna di un telefilm tedesco del sabato pomeriggio. 3 minuti e ne hai già abbastanza.

Necessito di un momento di riflessione per vedere i prossimi 38 minuti...
Ok, meglio.

Riprendiamo
La battaglia, nel mezzo, è pure finita senza che nessuno abbia fatto un cacchio. E così riattaccano con i pezzi forti della serie: la faccia da ebete di uno qualsiasi...che di solito quel qualcuno è sempre ferito in modo assurdo.... 

 ...il capitano che si allontana per andare a farsi un Negroni. Che a lui le battaglie mettono una sete che non vi dico....

..e, si, lo sapete, il trappolone con gli sceneggiatori che ti hanno telefonato per avvisarti che stava per arrivare un colpo di scena. Grazie non serviva, facevo anche da solo...

 Segue....ODDIO! una sparatoria fatta bene?  Che è sta roba?  Ho sbagliato canale?

No, no, niente....sono arrivati quei cosi orrendi con la bava alla bocca e la medusa attaccata al mento...nel caso si noti che il comandate degli alieni ribelli è anche di dichiarate origine messicane.


....mentre ballo ballando ballando, ho il cello che mi sta squillando...

Intanto la battaglia sta andando a farsi fottere e, dopo aver sperimentato quello che si poteva con il budget di 16 euro messo a disposizione ecco che arriva il colpo gobbo....il 7° cavalleggeri. Che poi sono le solite 12 comparse, ma fate finta di nulla...

Ed eccolo qui! Il nostro leader carismatico  con la faccia da leader carismatico mentre gli viene detto che il suo piano faceva schifo al cazzo. "Torna a casa, che sei ubriaco" risponde quello con la saccenza di un professore di storia e poi comincia a chiedergli in che anno è stato eletto il presidente Assoreta. 
E poi, finalmente inizia il vero pezzo forte della serie. 


Chiacchiere...  

 Ancora chiacchiere


 Troppe chiacchiere
Un'agonia di chiacchiere!

Che dite? Saltiamo tutta questa parte? Si? Ok. 
Una sola cosa...lei, la dottoressa qua ha il look di un cofano di una vecchia 127, ma in un universo parallelo... 

Che si sappia. 

Intanto nel mezzo delle chiacchiere ci fanno anche vedere i nuovi alieni con la voce profondo e con l'armatura piena di sacchette che dalle loro parti i marsupi sono vietati per legge e gli zaini sono immorali.
Pensandoci bene ti pare di aver già visto qualcosa di simile a questo alieno...
giusto un leggero sentore.... puzza di Batarian...

Ma quanto cazzo ho bevuto?????
Alla fine della fiera tutto serve a dirci che in mezzo alle balle c'è un traditore. Sono bastati 15 minuti di roba inutile e noiosa per farcelo sapere...stanno facendo progressi!

E a chi affidare l'indagine? Ma a uno paranoico che nella stagione precedente aveva dichiarato di essere un collaboratore degli invasori! Anche voi, che domande! 
Ora....ce la farà, alla PRIMA puntata a  scoprire chi è il traditore, eliminando così l'unico vero nuovo filone narrativo della serie? 

CLAMOROSO AL CIBALI! 


Intanto, tra uno sbadiglio e l'altro, c'è che il Leader Maximo ha avuto un figlio. A colpi di carisma ci ha picconato la dottoressa....e chiamalo scemo chiamalo...

Poi, senza che tu sappia spiegare come si passa ad un discorso al pubblico del nuovo presidente degli Stati Uniti. Un presidente carismatico che parla, tra i tanti ad un bimbo occhialuto che lo fissa schifato. E che ci dice il Leader Maximo? Mah, le solite cose. Che siamo una squadra fortissimi, che si punta a fare bene e che la palla è rotonda. Tanto non te lo stai più cagando.
Quasi quasi torno in Messico... 


In compenso il figlio più vecchio, non pago di bombarsi già una bionda si sogna anche l'altra, quella diventata mezza aliena e mezza interista in una combo orrenda. Che gli dice "amò, ti ho messo una sonda su per il c...e adesso ti uso per tutto". Lui la prende male. 

Poi scopre anche gli effetti positivi dell'avere una sonda su per l'esofago e ricambia. La chiamano sindrome di Stoccolma.

Ma proprio quando gli ascolti stanno avendo un picco grazie alla scena zozza ecco che arriva un'altra ondata di chiacchiere a spegnere ogni entusiasmo. L'alcolizzato viene portato a spasso per smaltire la sbornia e riempito di parole gentili. "Ma si, l'Inter è una bella squadra!" e "Ma si, che la Nargi te la darebbe subito, credimi!". Poi quando gli chiede che minchia ci fanno la sotto al buio con l'alieno che li tallona da dietro...

....gli dicono che stanno costruendo un orrendo coso per la fiera dei cosplayer di Prometheus. Che l'acolista ci chiede a che cacchio serva. Ma niente. Il leader Maximo non lo sa, il Volm non lo sa e gli sceneggiatori fanno finta di nulla e scappano via che hanno impegni....


Bella! Bellissima puntata!