venerdì 9 settembre 2016

Della droga e dell'amore

Sabato sera. Anno 2007. Età anagrafica: 21 anni.

- Giova che dici? Serata al TN?
Qualcuno lo aspettava per caso? Eh eh è arrivato Tatanka!

- Fatta. Carica la macchina che partiamo! Poi giù c'è la Luisa che ha detto che fa un salto...
- Luisa?
- Quella con le tette grosse e la faccia da cane bastonato...
- le meglio fighe....
- Parla quello che non scopa dalla festa di maturità..... te la ricordi?
- No...
- Perchè non hai mai finito il Liceo, se no sapresti di che parlo...
- Comunque Laura non ha le tette grosse...
- Si cazzo, sono sicuro...va che foto che ha su Myspace!
sentirsi vecchi..... 

- Si ma è un fotomontaggio... 
- Smettila di rosikare segaiolo di merda! E piglia la roba che partiamo!

Meno di 2 ore dopo sei in auto. Non hai ben presente come, ma ti trovi la macchina piena di birre finite e vedi che Alessandro sta rollando un cannone seduto al posto del passeggero. Se è per quello non hai neppure idea di come Filippo sia finito sul retro dell'auto e del perchè sia pallido... 

- Dove cazzo siamo? -, chiedo rivolto ad Alessandro. 
- Ah devi prendere l'uscita di Portogruaro...
- Ma non venivamo da Trieste?
- Si
- E perchè siamo entrati in autostrada?
- Idee tue...accendo io?
- No fermo... che è successo nelle ultime due ore???
- Non so...abbiamo preso della roba da Aziz... o da Slobodan... te e i tuoi cazzo di amici Serbi...guarda quanto ci ha fatto pagare due funghetti di merda!
- Funghetti? Io non ho avuto allucinazioni! Tu Filippo??
- Io sono Alessandro... 
- No...Alessandro è qua davanti..
- Davanti c'è solo il tuo giubbotto..
- Ah.....  e Filippo?
- Lo hai lasciato a vomitare in autogrill... 
- Ah,.... vabbè... mi stava anche sulle palle. Invece,... accendilo dai! 
- OH OH OH OH OH OH!!! GUARDA LA!!!!!!!!!
- GNOMIIIIIIIIIIIIIII??????????????????? FIGO! 
ma era ancora Slobodan
(Segue vuoto di memoria fino al parcheggio della discoteca)

In qualche modo alle ore 2 e qualcosa riusciamo ad arrivare finalmente a Lugugnana.
Ti piaceva il TNT. Un mix di marciume, degrado, mancanza di etichette e un quantitativo semplicemente inesauribile di pretesti validi per scatenare risse senza senso. Robe che l'ultima volta che ci sei stato hai visto dei bimbiminkia in camicia e con delle bottigliette d'acqua. Hai chiesto ad uno se dentro ci fosse almeno dell'MD. Diceva di no. Solo che lo diceva alla colonna inanimata alle mie spalle mentre si spezzava una mascella da solo. Bah....generazione senza spina dorsale... 

- Guarda Ale! Siamo a casa!
- Zitto...fammi respirare questa aria così buona?
(per chi non lo sapesse all'interno del TNT si è SEMPRE fumato...)
- Si Ale, siamo in mezzo alla nostra gente!

- Bon ma,.... Luisa?
- Credo fosse Chiara...
- No era Luisa...
- Ah ok... gli hai scritto?
- No Giova... dovevi scrivergli tu... 
- Ma io ho finito i 50 sms gratis!


Potrebbe chiamarla Alessandro. Ma siccome lui al massimo si schiaccia la sua mano destra di sicuro non ti darà una mano. Perché frequentavo Alessandro? Boh, era un nerd all'ultimo stadio, di quelli a cui al posto del pelo cresce direttamente una tuta di due taglie più grandi. Però beveva come pochi. O in realtà perchè di base era un bravo ragazzo sempre molto disponibile con gli amici. O forse per puro caso... non sono mai stato delicato in fatto di amicizie. 
Ah oggi Alessandro è ai domiciliari. Clonava carte di credito. O falsificava assegni? Forse tutte e due. 

Ad ogni modo schifata la Polaris (chi cazzo andava al TNT per l'house? Ma dai!) ti avvii dove devi. Il Kama chiama. E li la vedi.

- WEEE LUISA!
E chi cazzo se l'aspettava più? 
- Ciao Giovanni! Finalmente! Non vedevo l'ora di vederti!
Nella vita ho capito una cosa: se una donna non ti rinfaccia due ore di ritardo vuol dire che è praticamente fatta. No, non in quel senso, Luisa era pulita. 
Ho anche imparato che è una cosa non succede MAI.


- Giovanni lascia stare,....
- Eddai Ale! Che cazzo! Ti avevo detto che ero impegnato stasera! Tu vedi di cercare un angolo dove non ci sia uno della Digos.. 
- Hanno roba buona di solito... 
- Fermati qui col discorso!
- Perchè?
- Fra 10 anni scriverò un post su un blog parlando di questa serata. Vorrei evitare di farmi linciare da uno sbirro incazzato... 
- Di che cazzo stai parlando???
- No so...son gli acidi... LUISAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ora. Quella sera Luisa mi sembrava così
già.... certo...fatemi il favore di non fare commenti. 
La serata è di quelle classiche.
"Ispirazione è trovar la musa rimata in prosa
che sia ben chiara e non noiosa
e anche se alla fine sembrerà un po' sciocca
di sicuro avrai trovato la filastrocca"
(...... a scriverla così uno si fa idee strane......)

Una serata a "farfalle bianche" con la magia che ti porta via.....sospiro e occhiata nostalgica...
spettacolari farfalle, venghino siori! 
Il giorno dopo 
- Govanni svegliati!
Apro gli occhi. La luce è come una lama incandescente che entra e ferisce i miei occhi. Dove cazzo sono? Ah.. è la mia auto. Sono sorpreso: ho avuto l'ottima idea di non guidare fino a ca......zzo... questa è casa mia! Quando diavolo...
- Circa un'ora fa... poi ti sei addormentato..
- Leggi nel pensiero?
- No...parlavi ad alta voce...

Mi fermo ad osservarlo. Capisco.
- M-Ma....tu sei Filippo....
- Si...
- Ma c-come...
- Sei passato a prendermi in autogrill...volevi comprare delle carte da Briscola tra le cose...
- Chiaro. Ma invece....
- Alessandro lo hai lasciato in autogrill. Dicevi che non volevi più di un passeggero alla volta...
Sospiro. Gli amici non mi capiscono.
- Non mi interessa....Luisa?
- Lascia stare...
- Non ci ho fatto nulla?
- Si ma vedi,.,,,
- Cosa???
- Non era Luisa, era Chiara.


- Chiara...
- Si...
- Quella che fa culturismo?
- Si Gio....non ti sei sentito inadeguato davanti a....
- No. Ma ora che noto mi sento male dietro...
- Ah...
Ci guardiamo un attimo in silenzio. C'è comprensione.
- Scolta Pippo....
- Dimmi...
- Poi ci faremo sopra una storia con una morale che parla di abusi ed eccessi che fanno male e di come sia importante crescere imparando dai nostri errori... ma prima,...
- Si, ci sta!
SCOPA! DIO BOE!