giovedì 17 luglio 2014

Tipo....proviamo a creare una distopia

Mero esercizio di stile, nel mentre sono al lavoro (ex lavoro) e quindi, per tenermi impegnato mi hanno dato un pc e nulla da fare.....cazzo da qua all'8 di agosto è lunga. C'è di buono che, tanto per farvi i cazzi miei, hai già trovato un nuovo lavoro (e ti pagano pure di più, tiè!), anche se ci andrei cauto che di sorprese dimmerda ne ha già avute abbastanza (leggi Conte+Allegri) e quindi facciamo le corna e, cosa importante, che vai al Sunsplash dove ovviamente lo scopo sarà quello di.....uhm.....ascoltare musica (CREDICI).


Allora distopia.
Genere appunto interessante, se non quello che preferisci nel vasto e variegato mondo della fantascienza. Un po' perchè per declinazione tendi ad essere sempre un po' troppo realista e quindi la Space Opera tende a non prenderti in pieno e un po' perchè il sottofondo politico, se ben argomentato, ha il suo perchè. 
Evitando di narrare la lunga ed interminabile storia del genere (tanto c'è la Uichipedia per 'ste cose e come è noto sulle mimmate la Uichipedia è molto dettagliata). 
Veniamo al dunque.... 
un normale fermo della polizia in una città italiana oggi

Allora come la mettiamo in piedi? Vediamo!
Ambientazione
Intanto ci inventiamo un paese a cazzo. Evitiamo gli Stati Uniti e usiamo l'Europa. Quindi facciamo finta che il nome dello stato sia qualcosa come "Federazione", "Repubblica". L'importante è che suoni indefinito e fumoso, un po' senza confini e sopratutto senza alcuna vera identità. Dentro c'è di tutto sia dal punto di vista culturale che dal punto di vista sociale, quindi ogni lettore parte con una sua idea diversa, che va benissimo perchè tanto gliela devi demolire a colpi di bastardate. 

Anno
Il 2050 va benissimo. Puoi ipotizzare delle tecnologie e delle realtà non troppo diverse da quelle di oggi così eviti di venire spernacchiato nel lontano futuro. Ovviamente ci devi anche immaginare una storia dietro per spiegare perchè nel 2050 tutto sia andato a puttane. 

Perchè? 
Ecco qua giochi sulle paure del nostro tempo. Intanto usi la crisi economica, dici che alla fine l'economia è andata allo sfascio le tensioni hanno preso la deriva delle rivoluzioni e alla fine è stato restaurato l'ordine. Da chi? Mettici un Consiglio o un Direttorio (che ci fai anche il riferimento alla Rivoluzione Francese e sembri colto). Poi ci piazzi la clonazione e i chip neurali. La prima serve a creare la nuova classe dirigente (e toh, la disumanizzi) e la seconda a controllare la gente e ogni loro azione obbligandola ad essere sempre connessa alla rete. 

Il Leader 
Serve anche il Leader che sarà ovviamente un tizio morto la cui faccia campeggia su ogni fottuto muro di ogni fottuta città- Sul leader puoi dire di tutto, assimilarlo a dio e via dicendo. Esagerare fa solo bene. 

La Gerarchia 
Ovviamente dovete anche piazzarci dentro una gerarchia ferrea. Non dovete fare troppi sforzi a dire il vero, basta che buttiate un occhio sul sistema politico italiano e fate conto che dovete usare lo stesso immobilismo e la stessa inavvicinabilità alla stanze del potere. Ovviamente fate conto che le tv trasmettano solo il TG1 di Minzolini... 
Anche i titoli devono essere molto impersonali: Primo Oratore, Secondo Giudice, Terzo Censore e via dicendo, una bella scala gerarchica. Cercate di non rimanere vaghi però, che un po' di dettaglio al mondo che create serve eccome... 

una delle poche cose belle create dalla Marvel negli ultimi 4-5 anni.... 
Il Mondo Esterno 
Un ammasso indefinito di cui nessuno sa nulla. Non si sa chi ci viva, non si sa che forma di governo abbia (ammesso che ne abbia solo una). Il Mondo Esterno, tutto quello che esiste al di fuori del vostro Stato è il male, la degenerazione. Le storie su quel mondo sono terribili, devianti e ricche di particolari colorite (miseria, povertà, guerre, cannibalismo e via dicendo). Ovviamente è tutto falso, ma i cittadini non lo possono sapere, serve solo farli sentire felici nella loro prigione.

Il Nemico
Il nemico ci deve essere, basta scegliere quale.
1- Se volete un mondo davvero dimmerda allora sarò un altro stato totalitario e deviato come quello che avete creato. 
2- Se è un mondo subdolo sarà una minaccia di ritorno al caos del passato;
3- Se volete lasciare il dubbio sarà un gruppo rivoluzionario e allora A) se siete stronzi si scoprirà che il gruppo è una finzione (come in 1984), B) se siete buoni il gruppo esiste davvero.
Il nemico è il male assoluto e deve essere accusato di ogni crimine storico. 

La cultura
Rigidamente contollata, specie la storia. L'arte deve diventare reato (rappresenta simboli del passato caotico), la storia è solo quella ufficiale e via dicendo..insomma....fate dell'ignoranza e delle cazzabubbole la ragione d'essere. 

La Natura 
La natura stimola il pensiero e la riflessione, permette all'uomo di soffermarsi sulla bellezza e sulla forza di qualcosa di non controllabile. Il che è tutto quello che NON deve esister nel vostro mondo. Cemento, vetro, acciaio e nemmeno un albero. Al massimo fate eccezione per il SOLO palazzo del potere. 

Bene... 
Ora manca solo la storia..... non poco vero? 

Saluti!