martedì 22 luglio 2014

La storia americana secondo Call of Duty



Una storia di poco falsa che segue alla seconda guerra mondiale. Una storia molto americana!


- 1961: Uno yankee, di nome Alex Mason, noto come eccellente padre di famiglia (stocazzo) va a farsi una vacanza a Cuba con i suoi amici. Puttane, coca e rum. Poi già che ci sono tentano di uccidere Castro ma, essendo loro americani e quindi avendo un QI inferiore al 25, cappellano di brutto. La cumpa si salva e va a  finire le ferie ad Haiti, mentre Alex si fa una gita in Siberia.


-1963: La cumpa si ritrova in un posto dimmerda in Kazakistan. Dopo aver rimpianto i bei vecchi tempi dei sigari e della patracca, decidono di far saltare in aria un missile spaziale sovietico, infrangendo i sogni di 250 milioni di Sovietici di assistere a "La Ruota della Fortuna". Inizia il declino dell'URSS....


-1968: casini in ogni dove, figure dimmerda in Vietnam e intanto, tanto per fare, gli americani INVADONO un'isola Russa nel Caspio e gli Urali. A fare? Un cazzo, tanto per passare il tempo.
L'america è salva, si torna alla torta di mele, tutti contenti, tranne Mason che intanto è uscito di testa.

-1986: Alex Mason, padre di merda e schizzato fuori di testa, si dedica ad un safari in Africa dove le prende di brutto, ma torna a casa con un piccolo problema di sifilide. In Africa la chiesa non vuole che si diffondano i preservativi...bigotti...
-1989: dopo aver girato a caso per posti a caso la cumpa, composta dalla solita banda di vecchi stanca di giocare a briscola e leggere la Gazzetta, se ne va a Panama. Nel mezzo, per dire le hanno prese sia in Nicaragua che in Afghanistan. Perchè l'America vince sempre.
A Panama, tra una gita in spiaggia e un po' di riciclaggio restano secchi in due e uno viene storpiato. Vabbè...che palle...

-1996: Un giovane Capitano Price, reduce della Seconda Guerra Mondiale, fa una gita a Pripyat, dove, visto che non passa niente, si mette a sparare a gente a caso staccando un braccio a quel bonaccione di Imran Zakhaev che, diremo, la prende sul ridere...  
ben giocata vecchio! 
2011 - Visto che è uno che NON se le lega al dito, il vecchio Zakhaev pensa di bene di organizzare un colpo di stato in una pese indefinito che però occupa tutto il Medio Oriente.
- La guerra è tremenda, gli Amerikani conquistano la TV che trasmette il TG Regionale del Lazio e occupa l'uscita del casello Teheran Nord al modico prezzo di 3000 morti in un giorno.  
Poi siccome è tutto un trollone scoppia una bomba atomica e ci restano 50.000 soldati. Ovviamente dei civili non frega una cippa a nessuno. 
- Il giovane Price, appena 95enne, intanto si fa un culo tanto e salva il mondo. Peccato che distrugga la terza corsia della A4 però... 

2016 - Sono passati 5 anni e la CIA, che dopo Zakhev ha deciso di farsi prendere per il culo anche da Makarov decide di avvallare una strage in un aeroporto di Mosca. Poi dice che quelli si incazzano.... 
- E quelli si incazzano e sfasciano tutta la Costa Est con un gusto che guarda non ti dico.
- Intanto un tizio strano, di nome Soap, dopo essere stato in Brasile a vedere le Olimpiadi e dopo essere andato a cercare lavoro in una piattaforma petrolifera, pensa bene di andare anche a liberare nonno Price, fresco dei suoi 101 anni. 
- Il vecchio, giusto per rompere i coglioni spara un missile atomico contro gli USA. Il paese è salvo, al prezzo di soli 2 milioni di morti. 
- Ma è tutto un trollone e il cattivo è il generale Sheppard il solo vecchio più vecchio di Price.....si odiano dai tempi della briscola... e Makarov? Se la ride e scappa. Ma il mondo è salvo! 


2016: Il vero trollone lo ha fatto Makarov. Il vero obiettivo non era l'America ma l'Europa. Tiè yankee dimmerda! Segue devastazione del vecchio continente. Che anche se va male amen, così se la imparano a rompere le palle per la Crimea. 
Alla fine, con soli 42 milioni di civili uccisi dal gas e la superflua perdita della Torre Eiffel, il mondo viene salvato dal giovane Price. A cazzotti....letteralmente... 


2025: Dopo quei bonaccioni di Zakhev e Makarov tocca a Menendez mettere su una comune di cazzoni che rompano le balle. E ci riesce alla grande, radendo al suolo Los Angeles e altri posti a caso grazie ad un'organizzazione con un nome orrendo e spendendo circa il Pil mondiale in soli 3 anni...dai sul serio, come cazzo ha trovato tutti quei cazzo di soldi??? 
In ogni caso ci pensa David Mason, figlio manesco dello schizzato di cui prima, a fermare il tutto. Pure lui a cazzotti....pure lui letteralmente... 


20qualcosa: Finalmente l'America domina sovrana. Salvo che per qualche motivo tutti i pozzi petroliferi saltano in aria e in Sud America nasce, senza apparente senso logico, la Federazione. Che spacca un sacco i culi e prende possesso di un satellite da paura 
Solo che anziché usare il satellite per far fuori tutti gli yankee decidono di essere sportivi e buttano via 10 anni per niente a farsi menare davanti ad un muro. Poi gli americani si ricordano: 
A) di avere un esercito;
B) di avere una portaerei;
C) di avere delle armi;
D) di avere un piano geniale. 
Alla fine il mondo è salvo....a cazzotti....letteralmente.


L'america vince con tutti i suoi valori, i suoi simboli e i dinosauri patrioti...