lunedì 17 novembre 2014

Interstellar. il riassuntone

Qua trovate la recensione più o meno seria. Giusto per ricordare che il film ti è piaciuto...sai mai che poi la gente se la prenda. 

La trama

Cooper è un simpatico contadino dell'Alabama (o di un qualsiasi luogo mediamente inutile dell'America che non sia New York). Faceva l'astronauta prima. Poi gli acidi, l'alcool e in generale le esigenze di trama lo hanno mandato in rovina.
Oggi vive in una squallida fattoria piena di sabbia e senza corrente elettrica assieme alla figlia che soffre di allucinazioni, il figlio dedito alla violenza e Trinity, il serial killer della quarta stagione di Dexter. Che poi non è la casa che fa schifo, ma proprio il mondo. Così se la imparano a non aderire ai protocolli di Kyoto sti stronzi.
ben giocata! 
Il mondo infatti è andato in rovina sotto i colpi di una malattia che uccide i raccolti, porta tempeste di sabbia e ha fatto vincere le elezioni a Renzi.
Basterebbe costruire una serra e ritoccare geneticamente le piante coltivando degli OGM, che saranno dannosi, ma almeno si mangiano. Però siccome sono americani non lo fanno e preferiscono passare 40 anni a lavorare su una equazione e spendere il triplo del pil mondiale per creare qualcosa che non sanno se funzioni.  Per dire. 
Cooper intanto, per insegnare ai figli come si vive devasta campi di mais passandoci in mezzo con la macchina e si fotte droni militari indiani (sul serio: droni militari indiani) della cui presenza sul cielo americano nessuno si pone domande. Neanche del fatto che ci siano droni militari in un mondo dove non esiste più alcun esercito e quindi i musulmani possono massacrarsi in santa pace tra di loro.
Cooper intanto per dimostrare il suo amore alla figlia la fa sospendere. Epico il dialogo con la maestra.

Maestra "sua figlia è strana, pensa che siamo stati sulla Luna..."
Cooper "Cos'è? Guarda anche lei i film di Mazzucco?"
Maestra "CHI?"
Cooper "Stocazzo"
Maestra "Comunque noi sulla Luna non ci siamo andati"
Cooper "No, ma lei a fanculo ci è mai andata?"

Poi un giorno arriva la tempesta di sabbia e quella rincoglionita della figlia si dimentica la finestra aperta. In se è solo una rottura di cazzi perché ti tocca pulire. Ma siccome Cooper si è appena calato dell'MDMA si mette a "leggere la sabbia". "Guarda", ci dice alla figlia, "sono coordinate!". "Papà, mi avevi promesso che avresti smesso...." lo supplica la figlia sempre più angosciata da quest'uomo. Ma lui va avanti.

Segue momento in cui Cooper arriva alla Nasa e viene accolto da una macchina del caffè particolarmente aggressiva.
il mio nome è Case...o kipp o non so, fate voi


Segue dialogo tipico da film ammerigano. Che tu sei un contadino, che non ti abbiamo mai cacato, ma siccome sei qua adesso te ne vai nello spazio e sono cazzi tuoi. Ciao, eroe!
Lui la prende bene e lo dice alla figlia, che deve partire per andare in un posto a caso.
"ti prego Chris....lasciami andare in pensione!" 
Il Saluto
"Ma tornerai?" ci chiede la figlia supplichevole.
"Col cazzo, che sto posto fa cagare!" gli risponde il babbo nel mentre sta ancora ballando ignudo sul trattore in fiamme. "Alla faccia vostra, famiglia dimmerda, me ne vado nello spazio con Catwoman!"
"Michelle Pfeiffer????" ci chiede Trinity invidioso
"No, l'altra..."
"Halle Berry??" dice ancora il nonno infoiato come pochi.
"NO!L'altra!"
"Tori Black???", che il nonno è un appassionato di pornazzi.
"Anne Hathaway!" ci risponde il tizio che ha vinto un oscar un po' seccato
"Bah! Tientela..." chiude il discorso il nonno che di colpo si sente nuovamente attratto dal mais. 

Seguono circa 40 minuti di scopiazzatura spudorata di 2001: Odissea nello Spazio. 
Cameraman "dici che se ne accorgono che lo abbiamo preso da Kubrick?"
Christopher Nolan "cazzomene!"

Nel mezzo Cooper ci fa le domandone. Tipo cosa diavolo stiano facendo e su quali basi si stiano gettando dentro ad un tunnel spazio-temporale. Seguono svariati minuti di spiegazioni scientifiche che qua salteremo. In compenso però si parla spesso di "loro" e di "essere di cinque dimensioni". Che la Nasa non ha soldi, e al massimo come consulente può permettersi Adam Kadmon. 

Finito di fare il copia-incolla da Kubrick e una volta familiarizzato con quei due cosi che dovrebbero essere dei robot nati dall'unione sessuale tra HAL9000 e un distributore di bibite da ospedale inizia la parte del film per cui tutti siete andati al cinema.
Finalmente, dopo 80 minuti, cominciano a esplorare qualcosa che non sia un campo di mais. Segue descrizione dei primi due pianeti.

1) Il primo è sull'orlo di un buco nero. Tipo a 23 metri di distanza.
"Sicuri che sia una buona idea atterrarci?" ci chiede il coltivatore di mais, che sarà un drogato, ma almeno ci capisce qualcosa... 
"l'orizzonte degli eventi...il tempo passa diversamente,.. le possibilità..." gli risponde la Catwoman senza il culo.
"Ti sei ciullata la mia scorta di acidi???" ci chiede incazzato il contadino.
"Dai, che un'ora li è come 7 anni sulla Terra" gli chiarisce la macchina del caffè.
"Niente riunioni condominiali per sette anni????" esclama sbalordito il protagonista. E si lancia a velocità folle verso il mondo fatato.
Che è un posto dimmerda. 
Coperto di acqua alta circa 20 cm al massimo ma capace di generare onde di 200 metri. Uno se ne andrebbe, ma loro no. Stanno la il tempo necessario a far morire un tizio inutile. La trama non subisce alcun contraccolpo.


2) il secondo pianeta, che intanto sono passati circa 23 anni e Cooper (mi è tornato in mente il nome del protagonista) si è saltato anche il ballo padri-figlie e anche di fare il regalo di nozze alla prole.
Il secondo pianeta, dicevamo, fa cacare peggio del primo. Un po' che è tutto coperto di ghiaccio e un po' che trovano la versione obesa di Matt Damon al minimo sindacale e in fase di stronzaggine acuta.
Nel mezzo la realtà sconvolgente! Il pianeta non è abitabile!
MAVVA???????????????????

Segue scena in cui Matt Damon esce di testa per il solo fatto che è un film di Nolan.
Nell'ordine:
-cerca di uccidere Cooper senza nessun motivo apparente;
-cerca di riempie di C4 la sua macchina del caffè;
-ma perchè cazzo si è portato dietro del C4 nello spazio????
-si fotte la nave;
-siccome è un pilota dimmerda scassa tutto;
-muore. E vaffanculo ciccio!

A questo punto la missione è compromessa. Non resta altro da fare che buttarsi nel buco nero. E Cooper lo fa. Così, per sport.
tuo padre è un guardone, sappilo! 

Segue supercazzola di quelle ragguardevoli. La dirò come se fosse una filastrocca.

Nel buco si è gettato
vede tutto il creato
la figlia ora molesta
affinché lei sia desta
lui non sa che cazzo fare
e allora i libri fa cascare
la bambina ci riflette
e le cose assieme mette
che non è un fantasma
e neppure un ectoplasma
ma il papà che da lontano
la aiuta mano a mano
e la bimba trova la soluzione
e guarda te che bel sorpresone!

Poi niente. L'umanità è salva, Cooper torna rivede la figlia oramai vecchia e riparte per lo spazio che, in effetti, dall'inizio del film non si è ancora berciato Catwoman.

non questa... 

neanche... 

acqua... 

si, esatto...
Titoli di coda, coriandoli!