martedì 22 dicembre 2015

Star Wars VII - Il risveglio della forza. Del perchè ti sia piaciuto e del perchè JJ si sia salvato la pelle.


Eri restio a scrivere questo post e a chiamare quello che segue "recensione". Poi hai letto Wired dove la recensione quella roba l'ha scritta un quadrupede frustrato. A questo punto non vedo perchè quanto scritto da me debba essere meno autorevole. Cioé: almeno io lo dico che scrivo in base ai miei gusti. Sono intellettualmente più onesto, ecco. 
Parliamo del film, che è meglio.


1- La trama
Ok, la trama forse non è il punto migliore da cui partire per spiegare perchè il film ti sia piaciuto. Ma fa lo stesso, alla fine ci arriviamo. La trama si diceva. Ok, allora non posso evitare di dire che l'originalità della trama rasenta lo zero, almeno nei suoi aspetti esteriori. Si, esteriori.
Perchè si parte da un deserto, perchè la prima persona che la nostra protagonista incontra e Han Solo, perchè c'è la Morte Nera 3.0 (stavolta il modello col turbo-diesel), perchè la battaglia finale tra caccia è identica a quella dell'episodio IV (che mi rifiuto di chiamare "Una nuova speranza") e perchè tante altre cose che avete visto o vedrete al cinema. 

Esteriori. Si, esatto. Perchè anche se molte scene sono state prese a forza dal passato e ricacciate nel nuovo film è anche vero che definirlo un copia-incolla sarebbe decisamente stolido. Anzi: trash (omaggiamo Wired che poi si offendono). Davvero voi fottuti nerd con i brufoli e la panza e senza vita sociale vi siete scocciati nel vedere questo film? Davvero non avete notato che la storia va avanti da sola, pur tra una citazione e l'altra, mettendo da parte i personaggi "storici" e introducendo due nuove figure che reggono benissimo la trama da soli? Davvero secondo voi la faccia di Kylo Ren è stata una pessima scelta? Davvero davvero? la superficie è il massimo che riuscite a vedere? Davvero tutta la sceneggiatura, così rapida e veloce e priva di parti superflue, vi scivola via senza colpo ferire?
Peccato...ma per voi.

2- I personaggi

Han e Chewbe, evviva! Ok, fin qua ci siamo arrivati tutti. A parte i fan rosiconi di Star Trek. Loro se ne restino in un bunker. Per il resto è ovvio che i due appena citati siano accolti con favore, del tipo che io al cinema ci sono andato quasi solo per vedere il Millenium Falcon. Trovarmi di fronte al solito vecchio Han Solo, ai litigi tra lui e Chewbe, al Falcon perennemente scassato ma sempre fottutamente imprendibile mi ha fatto sentire del tutto d'accordo con quella frase. Si esatto, parlo di quel "Chewbe, siamo a casa!". Cazzo si, siamo a casa per davvero!
Poi, sempre se la spocchia dei nerd convinti che i film vadano fatti per loro piacere personale e non per una platea più ampia, passeremo a parlare dei tre (principali) nuovi personaggi.
Diremo allora che Rey è una delle migliori eroine Sci-fi degli ultimi tempi. Un personaggio cazzuto, determinato, capace di cavarsela sempre con le proprie forze e decisa a seguire la sua strada. Oltre ad essere una patata non indifferente. 
Finn rappresenta, a mio parere, il personaggio più umano del film assieme al buon vecchio  Han. Solo che se per il secondo era facile per lo Stormtrooper disertore era molto più difficile. Funziona, questo Finn. Che vorrebbe farsi gli affari suoi e vivere una vita normale dopo aver perso l'intera infanzia, ma che alla fine non riesce a non fare la cosa giusta. A suo modo, strano da dire, il secondo personaggio più genuino del film. 

E poi Kylo Ren. Che ridere quando si è tolto la maschera. All'inizio. Poi ci ho pensato. Davvero è ridicolo? O magari, trattandosi di un ragazzo insicuro è perfettamente coerente? In fin dei conti diventa un personaggio interessante in quel momento. Non un pazzo che prega il feticcio di Darth Vader, ma un minchietta insicuro che cerca di farsi forza. Un personaggio dilaniato che necessita di una maschera per sentirsi autorevole e che impazzisce di rabbia quando le cose vanno male. Forse che, a ben vedere, quella faccia da pirla sia perfetta per il personaggio pensato da Abrams? 
Gli altri? Quando faranno qualcosa per la trama ne parleremo. E si, vale anche per il Primo Ordine che per ora rimane ancora sullo sfondo. Ci sarà tempo.

3- CGI


Armatura di "plastica" e scenografie fatte con materiali solidi al tatto. Certo, magari un po' retrogrado. Ma sapete che c'è? Che quella valanga di effetti speciali con cui Lucas ha stuprato i capitoli origianli e la saga dell'assurdo che dominava gli episodi I, II e III a te ha sempre fatto girare gli zebedei. Se non hai idee non basta spendere 100 milioni in effetti speciali.  Al contrario se hai delle buone idee non ti servono neppure tanti soldi. 
E poi diciamolo: è anche una buona forma di rispetto per la storia (quella con la S maiuscola) di Star Wars.

Chiudendo
Si, questo nuovo Star Wars ti è piaciuto e pure parecchio. 
Certo, avrei preferito anche io qualche novità in più. Ma è un mondo imperfetto il nostro. Ci sono guerre (vere), carestie, ghiacciai che si sciolgono e via dicendo. Credo di poter tranquillamente tollerare questa piccola delusione senza che la cosa influenzi il mio parere sul film. 
Si, questo film mi è piaciuto per davvero. Voi fate come vi pare.