sabato 24 maggio 2014

Pagellone della Serie A 2013-14

Sto traslocando, sono senza internet e non ho cazzi. Ecco spiegato perchè sto scrivendo pochissimo e perchè lo farò ancora per una-due settimane. O perchè questo post arriva in ritardo di una settimana... 

Andiamo con ordine e piazziamo solo le squadre di cui interessa qualcosa... 

Juventus 10

Giusto perchè si parla solo di campionato, se no dovremo compensare con un 3 in Champions e un 5 in Europa League (e un 2 in Coppa Italia). Ma, oh, solo campionato. Che poi che cazzo gli volete dire a una squadra che vince 33 partite su 38 e piazza 102 punti con contorno di miglior attacco e miglior difesa?
Dominio totale in Italia. Sarà un campionato dimmerda, ma intanto lo si vince... 


Roma 9
Se te lo avessero chiesto questa estate avresti pronosticato per la Roma un campionato orrendo, di quelli che non finiscono mai e con la tifoseria sul piede di guerra. Invece te ne esce una squadra spettacolare che gioca a meraviglia e compie il miracolo di tenere vivo un campionato che altrimenti sarebbe morto già a febbraio. Ora resta da vedere se riusciranno a tenere i pezzi pregiati e a rinforzarsi ulteriormente, nel qual caso....beh, la Juve non può vincere per sempre...

Napoli 7
Valutare la stagione del Napoli è un casino. Investimenti enormi (tra l'altro pure azzeccati), partenza a razzo e poi boh. Che alla fine il Napoli ha fatto gli stessi punti dello scorso anno, quando aveva molte meno risorse, salvo però uscire dalla lotta scudetto già a gennaio. 
Per essere il primo anno di un nuovo progetto non ci si può certo lamentare, ma se investi 100 milioni sul mercato.... 

Fiorentina 6.5
Dal punto di vista puramente estetico la Viola resta una delle poche squadre che fa piacere veder giocare in Italia. Se guardiamo ai risultati concreti vediamo però che a conti fatti ha portato a casa 5 punti meno dello scorso anno. Ok, la sfiga! Che se costruisci il gioco attorno a Gomez e Rossi e questi si rompono c'è poco da fare. Però....però è mancato il salto di qualità, come si vede chiaramente dagli scontri diretti, dove al netto di una vittoria clamorosa con la Juve e di quella con il Napoli, è sempre uscita sconfitta. 
Allo stato attuale sembra che la squadra abbia raggiunto il suo limite massimo, urgono energie nuove. 

Inter 6.5
Premesso che questo signore ti mancherà tantissimo diciamo che la stagione dell'Inter è, a conti fatti e viste le premesse iniziali, piuttosto positiva.
Fare di meglio con la rosa attuale era decisamente arduo e lottare per il terzo posto, visto il rendimento del Napoli, era di fatto solo un sogno estivo. 
Ci tieni anche a far notare il lavoro di Mazzarri che pur fra tanti errori (che ci stanno e sono normali) che è riuscito a tenere in piedi una squadra che tra dicembre e gennaio era entrata in piena crisi tirandone fuori un discreto finale. 
Per ora va più che bene, per il futuro si vedrà.

Milan 2
Dio santo, che disastro....
Un allenatore, Allegri, che perde il controllo dello spogliatoio (ammesso che lo abbia mai avuto), una dirigenza che investe su giocatori a caso senza mai risolvere l'annoso problema della difesa ed una società che ruota attorno alle bizze di un bambino viziato che deve ancora dimostrare di meritarsi il ruolo che gli viene attribuito. 
Ovvio che da questo derivi un disastro....del quale a farne le spese sarà Seedorf, che pure il suo la ha fatto...
Pessimi. Terribili. Osceni 

Hellas Verona 8
Applausi a scena aperta sull' Hellas, una neopromossa che per poco non ti entra in Europa, gioca bene, si diverte e fa divertire. Non male per chi aveva come obiettivo massimo la salvezza...

Udinese 5
Se consideri che il solo vero obiettivo è sempre quello della salvezza allora nulla da ridire.
Se consideri che negli ultimi 3 anni erano arrivate altrettante qualificazioni alle Coppe allora c'è da rimanere un attimo delusi. Fate voi. 
Certo che uno potrebbe anche rompersi il cazzo di dover iniziare tutto da zero ogni stagione.... 

Chievo 6
Il Chievo è una squadra sintomo dello stato attuale della nostra Serie A. Una squadra di immonda scarsezza che gioca un calcio terribile e spera sempre nella buona sorte con giusto un paio di buoni giocatori. 10 anni fa sarebbe andata in B senza neanche lasciare il segno. Ma nel 2004 l'Italia piazzava anche 3 squadra nelle semifinali di Champions. Adesso invece 34 punti in 38 giornate (media imbarazzante di 0.9 punti a partita) bastano ed avanzano per festeggiare con una giornata di anticipo. 
Per il resto da buon veneto sono più che felice della cosa... 

Sassuolo 6.5
Sotto sotto abbiamo sperato tutti che il piccolo Sassuolo si salvasse, sopratutto per amore del calcio visto che tra le squadre la sotto è anche la sola che abbia sempre giocato in modo propositivo e divertente. 
Buon per loro e buon per noi. 

Altri voti

Parma: 7.5
Torino; 7.5
Lazio: 4.5
Atalanta: 7
Sampdoria: 5/6
Genoa: 6
Cagliari: 6 (7 se teniamo conto di tutti i casini societari) 
Catania: 3
Bologna: 2
Livorno: 2